classe

Ti trovi nell'archivo degli articoli taggati con classe.

Note in Classe….


“L’alunno M.G. Al termine della ricreazione sale sul bancone adiacente
> > la cattedra e dopo aver gridato: “Ondaaaa energeticaa” emise un rutto
> > notevole che incitò la classe al delirio collettivo”
> >
> > “L’alunno Luca B. allieta la classe con una sua rivisitazione della nona
> > sinfonia di Bach suonata a rutti”
> >
> > “La classe si rifiuta di fare lezione e si autonomina soviet supremo”
> >
> > “Al suono della campana delle 13.30, la classe fuoriesce dall’aula come
> > una mandria di bufali imbizzarriti travolgendomi e procurandomi una
> > fitta di dolore al costato. Seguiranno provvedimenti disciplinari dopo
> > opportuni accertamenti medici”
> >
> > “La classe muggisce”
> >
> > “La classe mostra una indiscutibilmente coraggiosa omertà nei confronti
> > dell’alunno che ha svuotato sul pavimento presso la cattedra una
> > bottiglia di olio extravergine d’oliva Bertolli rinvenuta nel cestino
> > dell’aula”
> >
> > “L’alunno FDM ha ammazzato una mosca con il foglio del compito in
> > classe. In seguito a questo evento, l’intera classe si è alzata in piedi
> > e ha improvvisato una processione per rendere omaggio all’insetto
> > ucciso. Al mio ordine di tornare immediatamente ai loro posti, mi è
> > stato obiettato di non avere sensibilità nei confronti dei morti”
> >
> > “L’alunno L.B e’ stato sorpreso mentre smontava le ruote dell’auto del
> > professore di tecnica”
> >
> > “La classe non è in classe”
> >
> > “L’alunno O. Entra dalla porta ed esce dalla finestra”
> >
> > “L’alunno M.G, durante la visita alla pinacoteca Repossi, decise di
> > infilarsi 18 giubbini dei suoi brillanti amici e di girar per la
> > pinacotaca facendo il PUPAZZO GNAPPO grindando: “fortuna fortuna”
> >
> > “Durante l’ora di sostituzione l’allievo E.D. è Sorpreso ad orinare nel
> > cestino dei rifiuti. Obietta che I gabinetti sono fuori uso, cosa che
> > non risulta alla verifica del docente”
> >
> > “L’alunno C.A. Viene fatto allontanare dalla classe dopo che, cercando
> > di imitare l’uomo ragno, ha staccato le veneziane dalle finestre”
> >
> > “La classe canta “tanti auguri” al docente anche non essendo il suo
> > compleanno”
> >
> > “L’alunno G.P. Lancia delle matite come le scimmie lanciano delle
> > banane”
> >
> > “L’alunno L.M. Durante la lezione di inglese fà una pila di libri sopra
> > la sedia dopo di che ci si siede e prende la forma del Cristo in croce
> > (affermando di essere il nuovo Messia)”
> >
> > “Dopo aver aperto la porta con un calcio, l’alunno S.M. Irrompe in aula
> > con venti minuti di ritardo rispetto all’inizio della lezione puntando
> > un tubo da disegno contro I compagni e urlando: «Chi ha chiamato
> > l’A-Team?»”
> >
> > “Alla richiesta dell’insegnante di tenere lo zaino chiuso durante il
> > compito in classe, l’alunno M.V. Obbietta che così non potrà innescare
> > la bomba”
> >
> > “Davide M. Sporca il banco, la sottoscritta gli dice di pulirlo con la
> > lingua e lui esegue l’ordine. Convocato dal Preside”
> >
> > “L’alunno D.C. “scolpisce” con un taglierino le gomme da cancellare
> > delle compagne dandogli sembianze di attributi sessuali”
> >
> > ” Gli allievi ***, ***, ***, ***, ***, e *** sono stati sorpresi a
> > utilizzare il loro compagno *** come ariete per aprire la porta
> > dell’aula”
> >
> > “Durante ogni comunicazione via radio del preside, lo studente Mario D.
> > Cade per terra e si raggomitola in posizione fetale gridando “Oh no
> > ancora quelle voci!!”"
> >
> > “L’alunno Michele V. Butta giu’ la porta dell’aula 5, dicendo di essere
> > lo sceriffo. Viene sospeso dalle lezioni per giorni 7 con obbligo di
> > frequenza”
> >
> > “Il ragazzo durante la lezione di algebra mi dice di abbassare la voce
> > perche’ non riesce a dormire e quando gli dico di andare dal preside a
> > causa della sua insolenza, esce dalla classe bestemmiando e aprendo la
> > porta con un calcio, al suo ritorno, alla mia domanda “sei andato dal
> > preside?” risponde: “No sono andato a pisciare”"
> >
> > “L’alunno Andrea B., provvisto di mimetica, si muove col “passo del
> > giaguaro” per l’aula sperando di non essere visto”
> >
> > “La classe miagola insistentemente”
> >
> > Gli alunni S.T. E M.S. Appendono sull’intercapedine di fronte ai loro
> > banchi il disegno di un occhio circondato da un triangolo, con la
> > scritta “Dio ti sgama”. Alla richiesta dell’insegnante di toglierlo
> > immediatamente, rispondono testuali parole “Prof, Dio sgama anche lei”
> >
> > “L’alunno R. è Stato mandato nell’ufficio del preside per essersi
> > lamentato della mancanza di posaceneri sui banchi”
> >
> > “Gli alunni M.L. e G.C. dopo l’ordine del sottoscritto: “prendete la
> > porta e andatevene dal preside”, scardinano la porta e la trasportano
> > fino in presidenza dicendo al preside che li avevo intimati io a farlo”
> >
> > “L’alunno Q. viene sorpreso a suonare il flauto in playback, infatti un
> > suo compagno lo stava suonando piegato sotto il banco mentre Q. muoveva
> > solo le dita mentre C. suonava”
> >
> > “L’alunno F.V. è sorpreso, nell’ora di matematica, ad appiccare il
> > fuoco al jeans dello studente F.A. che siede nel banco innanzi al suo.
> > Lo studente F.A. si alza improvvisamente urlando dal dolore
> > interrompendo così la lezione. L’alunno F.V. si giustifica dicendo che
> > voleva purificarlo in quanto Laziale e, quindi, antinapoletano. Dopo
> > ammonimento verbale l’alunno F.V. torna ad infastidire con un accendino
> > l’alunno F.A.”
> >
> > “L’alunno M. disegna con un gessetto Dio alla lavagna, gli si prosta ai
> > piedi ed inizia a recitare il “padre nostro”"
> >
> > “L’alunno C. è allontanato dalla classe per aver imbrattato un
> > assorbente della compagna con inchisotro rosso e succesivamente averlo
> > attaccatto alla porta facendo credere a tutti che fosse sporco di
> > sangue”
> >
> > “La classe è stata richiamata all’ordine per le ripetute imitazioni
> > degli animali della foresta, in particolare l’alunno R. per la sua
> > insistenza nell’imitazione del gufo”
> >
> > “L’alunno T. S. fabbricatosi una corona di carta si fa chiamare Sire e
> > si rifiuta di venire interrogato poichè un sovrano non si commistia con
> > dei semplici professori”
> >
> > “L’alunno M. risponde all’appello ruttando. La classe lo esalta e lui
> > ritiene giusto esibirsi nuovamente. Viene sospeso con obbligo di
> > frequenza”
> >
> > “L’alunno Diego C. rientra dalla ricreazione in evidente stato di
> > ebrezza e giunge con passo sghembo sino al banco”
> >
> > “L’alunno A. dorme in classe durante l’ora di Storia e, quando
> > svegliato, rovescia i banchi ed esce dall’aula”
> >
> > “L’alunno M. costruisce torri Eiffel con i pennarelli e impreca Dio
> > quando cadono”
> >
> > “V. e C. liberano nei corridoi dell’istituto numero sessantaquattro
> > rane”
> >
> > “D., dopover chiesto appuntamento all’insegnante per un colloquio
> > privato coi genitori, si presenta all’orario accordato accompagnato da
> > S. e C. travestiti, per l’appunto, da genitori di D.”
> >
> > “L’alunno C.M. viene espulso dall’istituto per una settimana, perchè
> > attuava uno scambio di persona col suo gemello, che apparteneva ad un
> > altro istituto”
> >
> > “L’alunno E.P. mette a repentaglio la vita dei suoi compagni di classe
> > mescolando nel laboratorio di chimica sostanze a lui sconosciute”
> >
> > “L’alunno N.M. alla richiesta di vedere i suoi genitori risponde con
> > arroganza “le porto una foto”"
> >
> > “L’alunno M.P. viene sorpreso a danzare sul banco cantando “maracaibo”
> > ricoperto di festoni natalizi”
> >
> > “L’alunno ritiene opportuno offendere il compagno Amedeo Aldo Rocco
> > Seren Rosso dicendo che nel momento della sua morte dovranno seppellirlo
> > con due lapidi perchè su una sola il nome non ci starebbe”
> >
> > “L’alunno B****** dopo ripetuti tentativi di piegare una sbarra di
> > ferro tenta di applicare la lezione di fisica sulle leve incastrando la
> > suddetta sbarra dietro il termosifone e tirando con forza. Il
> > termosifone non regge e si stacca dal muro. L’alunno B****** viene
> > sospeso per una settimana con obbligo di frequenza. La classe terza B si
> > trasferisce nel seminterrato a causa dell’allagamento dell’aula”
> >
> > “La classe non presta attenzione alla lezione in quanto l’auto della
> > Preside sta bruciando in cortile”
> >
> > “C. sputa caramelle su P. che si pulisce con l’astuccio di C.
> > buttandolo poi nella spazzatura”
> >
> > “L’alunno *** viene allontanato dall’aula perche’ utilizza lo sgabello
> > come strumento musicale (percussioni)”
> >
> > “L’alunno S., su segnalazione di un compagno, viene trovato in possesso
> > di una calcolatrice durante il compito di matematica. L’alunno S. Da un
> > pugno al compagno bestemmiando

Tags: ,