Febbraio 2015

Stai visualizzando l'archivio mensile di Febbraio 2015.

Anche stà giornata lè caos parma e a mio modesto parere nun se ne polè più…ma noi se va avanti lo stesso… Per lo Zambro che mi ha chiesto lumi se la lega prevedeva qualcosa in caso di fallimento rispondo NO e se mi sembra giusto per la regolarità del campionato rispondo anche su questo NO però nun ci si pole far nulla…anzi col senno di poi ti dico: dovevo prendevo Mirante…

ALE – SAMAR

VIK – JAJO

EMA – ZAMBRO

RIK – PAOLO

Ancora una volta la super difesa dell’Adpds regala un +3 al Samar e sottolinea in maniera ancora più marcata come il detto “la miglior difesa è l’attacco” non si addice proprio all’Adpds che nel reparto arretrato ha trovato una vera e propria marcia in più. E così per la capolista, vittoria per 1-0 sul campo della Ritchiebleed grazie a Rugani che firma il successo e fa volare l’Adpds perchè la sua diretta inseguitrice, la Jajo Band, esce sconfitta sul proprio campo da una sempre viva Power Rangers che dopo aver fallito un rigore con Babacar rinasce grazie al duo napoletano Hamsik-Zapata conquistando un successo prezioso(0-1). Successo poi anche per LaConca sull’AgoTeam (4-2). Ema dopo aver dato 4 sberle alla Gallo Goal sette giorni fa, concede lo stesso trattamento al Rik e si lancia alla grande verso le posizioni che contano (ora è secondo,nds) stavolta oltre ai soliti noti Dybala e Candreva si aggiunge Stefano Mauri altro tassello acquistato lo scorso mercato. Infine vittoria fortunosa di Paolo su Vittorio per 3-2 grazie al solito Eder e ad un Big Mac troppo indigesto per Vittorio in virtù anche del fatto che in 2 partite ha realizzato 5 reti ma ha raccolto zero punti “statistica” davvero dura da digerire.

1. ADPDS pt.22 (28gol)

2. LA CONCA pt.18 (22)

3. ATL.BOCA JAJO pt.18 (18)

4. GALLO GOAL pt.16 (22)

5. RITCHIEBLEED pt.14 (23)

6. AGOTEAM pt.14 (18)

7. OTISSI pt.13 (19)

8. POWER RANGERS pt.13 (18)

RITCHIEBLEED ADPDS AGO TEAM LA CONCA
3 14 1 5
SCUFFET BUFFON DE SANCTIS HANDANOVIC
SEPE RUBINHO SKORUPSKI CARRIZO
VIVIANO STORARI LOBONT
BRKIC
BENUSSI RANOCCHIA

ALEX
EDENILSON
TOMOVIC CHIELLINI BASTA ASTORI
EVRA BARZAGLI DE VRIJ RADU
RONCAGLIA GLIK HYSAJ CACERES
LICHTSTEINER OGBONNA DE MAIO LAAZAR
DRAME’ KOULIBALY NAGATOMO IZZO
ZAPPACOSTA HERTEAUX CANNAVARO
AVELAR RUGANI GABRIEL SILVA MONTOLIVO
YANGA MBIWA
VIDIC BERTOLACCI

JORGINHO KRAJNIC CANDREVA
BIRSA TACHTSIDIS HOLEBAS IAGO FALQUE
MENEZ HONDA
POLI
IZCO MARCHISIO BORJA VALERO DE ROSSI
BRIENZA POGBA CRISETIG FLORENZI
DONSAH ILICIC KEITA STURARO
DIAMANTI KONE BR. FERNANDES BASELLI
COSSU KOVACIC LESTIENNE MAURI S.
JOAQUIN VIDAL PAROLO ANTONELLI
COMAN ASAMOAH VERDI VALOTI
RADOVANOVIC EKDAL BONAVENTURA


SHAQUIRI PAZZINI
QUAGLIARELLA BELFODIL
PALLADINO
RODRIGUEZ PINILLA DENIS MATRI
NIANG SAU TONI DYBALA
TEVEZ EL SHAARAWY BERGESSIO OKAKA
MARTINEZ GABBIADINI CALLEJON INSIGNE L.
BALDE KEITA VARGAS LLORENTE SANSONE N.

LONGO PODOLSKI BERARDI
DEFREL CERCI


OTISSì ATL. BOCA JAJO POWER RANGERS GALLO GOAL
7 0 15 21
LEALI SPORTIELLO PERIN MARCHETTI
TATAROSANU KARNEZIS DIEGO LOPEZ PADELLI
NETO AVRAMOV RAFAEL BERISHA


GABRIEL
ABATE ROSSETINI
BONUCCI
MUNOZ BOVO MARQUEZ RODRIGUEZ GON.
GONZALEZ G. BENALOUANE ROMAGNOLI DODO
MANOLAS EMANUELSSON D’AMBROSIO BRUNO PERES
PASQUAL SANTON JAUAN JESUS JONATHAN
DE SILVESTRI PIRIS SAVIC CASTAN
SILVESTRE MAKSIMOVIC PALETTA ALBIOL
GHOULAM DARMIAN MAGGIO C. DANILO
STRNIC
MAICON TONELLI

VECINO
DONKOR
HERNANES MASTOUR HAMSIK
LULIC RINCON PJANIC KUCKA
F.ANDERSON DE JONG EL KADDOURI VASQUEZ
PEREYRA PEROTTI LODI NAINGOLAN
OBIANG BIGLIA MORALEZ CIGARINI
PIRLO CATALDI GUARIN STROOTMAN
WIDMER ALLAN SAPONARA PIZARRO
MERTENS BROZOVIC VALDIFIORI RIGONI
SORIANO CORREA
FEFTAZIDIS M.FERNANDEZ


JOAO PEDRO
GILARDINO HIGUAIN DI NATALE
THEREAU ZAZA ITURBE DESTRO
MURIEL ROSSI MAXI LOPEZ PALOSCHI
MACCARONE PAVOLETTI NICO LOPEZ DJORDJEVIC
TOTTI BONAZZOLI ZAPATA DUVAN BORRIELLO
EDER PUSCAS BELOTTI ICARDI
DOUMBIA MORATA
BERNARDESCHI PALACIO
GOMEZ M.
LJALIC KLOSE
ETO’O
BABACAR GERVINHO

Ecco come promesso il riassunto delle regole che sono alla base del nostro campionato:

- fattore campo +2
- moduli ammessi:
6-3-1
5-3-2
4-3-3
4-4-2
4-5-1
3-6-1
3-5-2
3-4-3
nel caso in cui secondo le probabili formazioni redatte dalla gazzetta del sabato ad una formazione non è segnalato titolare alcun portiere della propria rosa questa ha la possibilità di richiedere un prestito per necessità ad un altra squadra per poter schierare così un portiere titolare (è dovere della federazione ricordare che il giocatore prestato è da considerarsi titolare anche qualora fosse segnato in panchina).(n.b. la federazione si sente in dovere data l’occasione nel ricordare i precetti che regolano il fantapt di esprimere il proprio dissenso verso tale regola e l’idea che questa sia abolita e sostituita con altra dal prossimo campionato,nds).
nel caso in cui un giocatore non giocasse o entra in campo ma gioca un minutaggio che non gli consente di avere una valutazione (s.v per intenderci) sarà sostituito da il primo panchinaro segnalato per quello stesso ruolo senza così andare a modificare il modulo originario.
Le panchine possono essere composte da tutti i componenti della rosa e quindi le sostituzioni possibili si devono intendere illimitate sempre rispettando il modulo iniziale quindi si può evincere chiaramente che nel caso in cui si esauriscono le sostituzioni di quel determinato ruolo si dovrà giocare con un uomo in meno. Si fa riferimento ai voti della gazzetta del martedi cioè quelli comprensivi già di assist (nel caso di ammonizioni certe ma non riportate dalla gazzetta se ne deve tenere conto ed in caso di casi dubbi fa fede il sito della figc)
Nel caso in cui più di 2 partite sono annullate la giornata non è da considerarsi valida e va ripetuta.
Nel caso invece che solo una partita o due partite risultano annullate si attribuiranno a tutti i giocatori di quelle squadre coinvolte in suddette partite il voto politico di 6. Nello specifico è da ricordare che se un match viene rimandato a più di 5 giorni dalla prima partita di giornata (quindi dal momento che scrivo la formazione) sarà da considerarsi nullo se invece il tempo risulta meno o uguale ai 5 giorni di distanza dal primo match di giornata è da considerarsi valido (nello specifico se si gioca da giovedi sono validi match fino a lunedi, se la prima è venerdi fino a martedi, se la prima è sabato fino a mercoledi).
Nel caso in cui il portiere prende s.v. si considera voto 6 (il caso comprende anche il portiere che gioca meno di un minuto).
Le formazioni vanno rilasciate entro il fischio d’inizio della prima partita che si disputa per quella determinata giornata solitamente quindi prima delle 18 del sabato sul blog (o via sms o mail al giocatore avversario), ma occhio alle giornate in cui vi sono anticipi il venerdi in quei casi la formazione va mandata entro il fischio d’inizio di quella partita e faranno fede le probabili formazioni della gazzetta del venerdi. In caso di mancata formazione fa fede l’ultima formazione che si ha in possesso senza ombre di dubbio (è buona regola quindi postare le formazioni sul blog)
Il gol è alla quota di 67 pt ottenuti dalla somma dei voti di tutti i giocatori comprensivi di bonus/malus e i successivi gol si ottengono di 5 in 5 cioè alle quote 72-77-82-87-92 etc.
Si ottengono 2 pt. a vittoria ed 1 pt. per il pareggio. A parità di punti sono da considerarsi davanti le squadre che hanno realizzato più gol a quella determinata giornata. In caso di ulteriore parità se c’è tempo verrà effettuata una giornata di spareggio sennò si considerano gli scontri diretti. In caso di ulteriore parità ci penseremo (non ci sono precedenti) di seguito i bonus ed i malus +3 gol +3 rigore parato +1 assist -0,5 ammonizione -1 espulsione -2 autogol -3 rigore fallito nel caso in cui un giocatore viene prima ammonito e poi espulso direttamente (rosso diretto e non doppia ammonizione -1,5)
Il campionato si compone di 28 giornate al termine delle prime 14 si effettuerà la coppa che avrà una durata tale da arrivare al mese di febbraio dopo di che si inizia il girone di ritorno. Nel caso in cui non si può tenere il mercato per sopraggiunti motivi dei partecipanti si procederà ugualmente a disputare il girone di ritorno per un max di 3 giornate entro le quali in un modo o nell’altro si dovrebbe trovare una data utile per tutti.
Le rose si costituiscono di 30 giocatori si possono avere in squadra fino a 3 prestiti e  si possono dare fino 3 prestiti. Per quanto riguarda le comproprietà il numero massimo è 3. Cmq è bene tenere presente che non si possano avere sia 3 prestiti che 3 comproprietà perchè in ogni caso il numero massimo è e rimane 3. Le comproprietà vengono ridiscusse se non risolte prima all’inizio del primo mercato annuale con modalità chiamata “busta” con l’offerta scritta dalle società coinvolte nello specifico. Il giocatore conteso passa alla squadra che avrà formalizzato l’offerta più alta. A  parità di offerta il giocatore andrà alla squadra detentrice del suo cartellino in partenza.
Infine n.b. a seguito della decisione dei fantallenatoricon votazione effettuata durante la sessione di mercato nel febbraio scorso dal campionato 2014/2015 è introdotto il modificatore difesa.
Oltre al campionato e alla coppa se c’è la possibilità di calendario si disputano altre due competizioni che arrichiscono il quadro stagionale cioè la supercoppa (che si disputa tra la vincente del campionato e la vincente della coppa (nel caso di contemporanea squadra vincente sia in campionato che in coppa disputerà tale manifestazione la finalista della coppa,nds) e la champions (che si disputa tra la squadra che ha totalizzato più punti nel girone d’andata e la squadra con il punteggio più alto nel girone di ritorno. In caso fosse la stessa squadra si procede con le seconde scegliendo quella che ha fatto chiaramente più punti).
Infine in sede di mercato si assegnano 50 mld in più a formazione (più ulteriori 3 mld a crescere a seconda della posizione finale in classifica partendo dal primo (+50mld) all’ottavo(+71mld) e 30 mld ciascuna per il mercato di riparazione(a meno che non vi sia un bonus in funzione del torneo “coppa” che si svolge nel mese di Gennaio) .
I premi in danaro finali sono soggetti a modifiche che si possono palesare in sede di mercato le quote per l’anno in corso sono:
125 euri al primo classificato
75 euri al secondo
30 al terzo
0 al quarto
-35 al quinto
-50 al sesto
-65 al settimo
-80 all’ultimo

La Federazione

Ragassi si torna subito a giocare pecchè domani c’è la giuve “con arbitro pistoiese” per dippiù e quindi nun c’è tempo da perdere. La federazione cmq, prendendo spunto da quello che sta succedendo in casa Parma, “assicura” che in settimana o max per la prossima intende scrivere, tramite blog a lor signori tutti, un articolo con le rose aggiornate e un articolo con un memo del regolamento, come richiesto nei giorni scorsi.

16sima:

PAOLO – VIK

JAJO – ALE

EMA – RIK

ZAMBRO – SAMAR

 

La prima di ritorno porta in dote molte sorprese e partite molto spettacolari ricche di gol. Iniziamo con quella che ha più divertito gli esteti del fantacalcio e cioè la bella vittoria esterna di Ema su Vittorio (3-4). Le nuove forze fresche arrivate con il mercato e cioè Laazar,Iago e Bertolacci hanno spinto così la squadra della Conca ad un importante successo che la rilancia nei piani alti della classifica. Per Vittorio una battuta d’arresto difficile da digerire anche se la bella prova dei suoi deve essere uno stimolo per il proseguo della stagione, anche perchè non fa altro che testimoniare la buona salute della propria  squadra e se la si vuol dire tutta poi può cmq trovare un mezzo sorriso dalla caduta della capolista Adpds che viene sconfitta  anch’essa tra le mura amiche dall’AgoTeam (0-2). Giornataccia per Samar, che dopo aver messo sul binario giusto la sfida con gli arancioblu dopo le partite del sabato, fa autentico harakiri domenica con ciliegina finale il rigore fallito da Vidal a pochi minuti dalla fine. Per Rik invece una bella vittoria dopo la delusione della coppa e con il forte sentore di aver trovato in Shaquiri il nuovo idolo della propria tifoseria. Da questa debacle di Samar ne approfittano i Jajo Boys che vincono e convincono 2-0 su una Otissì troppo brutta per essere vera. Con questa vittoria l’Atletico si porta a soli 2 punti da Samuele. Certo è presto per i facili entusiasmi ma è anche vero che se la vittoria porta la firma di due “vecchi” come Perotti e Morata, l’aver allungato la rosa con innesti nuovi che, subito alla prima, si sono presentati con piacevoli prestazioni (vedi Santon e Brozovic su tutti) permette di poter avere valide alternative da giocarsi in questo ritorno. Terminiamo con l’altra partita spettacolo di giornata e cioè la vittoria per 3-2 di Ale sullo Zambro, con un Guarin sugli scudi e un Babacar stellare, permettendo così al conte di abbandonare l’ultimo posto. Per lo Zambro, il rammarico di aver giocato alla grande nonostante l’assenza di Tevez e non aver portato punti alla causa anche se la gara ha mostrato che forse là davanti si è trovato una valida “bocca di fuoco” in avanti che risponde al nome di Niang.

CLASSIFICA:

1. ADPDS pt.20 (27gol)

2. ATL.BOCA JAJO pt.18 (18)

3. GALLO GOAL pt.16 (20)

4. LA CONCA pt.16 (18)

5. RITCHIEBLEED pt.14 (23)

6. AGOTEAM pt.14 (16)

7. POWER RANGERS pt.11(17)

8. OTISSI’ pt.11 (16)

 

Jajo – Paolo

Samar – Rik

Vik – Ema

Ale – Zambro

CLASSIFICA:

1. ADPDS pt.20 (27gol)

2. GALLO GOAL pt.16 (17)

3. ATL.BOCA JAJO pt.16 (16)

4. RITCHIEBLEED pt.14 (21)

5. LA CONCA pt.14 (14)

6. AGOTEAM pt.12 (14)

7. OTISSI’ pt.11 (16)

8. POWER RANGERS pt.9 (14)

L’Adpds di Samar vince la coppa edizione 2015. Dopo essersi appena laureato campione d’inverno, arriva per l’Adpds anche il primo successo ufficiale della stagione con la conquista della coppa contro l’Otissì di Paolo. Seppur sconfitto tra le mura amiche 2-3 nel match di ritorno al Samar non è preclusa la gioia del meritato successo in virtù della bella prova nel match di andata. Stavolta non sono i vari Pogba,Vidal e gli altri juventini a trascinare la squadra di Casale alla vittoria (anche se Buffon ci ha messo molto del suo,nds) ma una difesa monstre che per ben due volte piazza un bel +3 di modificatore risultando decisiva ai fini del successo finale e proponendosi anche a vera arma in più per il proseguo della stagione. Per Paolo altra sconfitta in finale nella coppa (perse 6 su 8 disputate,nds) e la grande amarezza di essere andato vicino ad un ribaltone storico. Terzo posto invece per Ema che batte la Jajo band in un match dallo spettacolo piuttosto basso dove sembrava più che puntare alla vittoria volere giocare alla meno. Nella finale per il quinto vince invece lo Zambro su Vittorio con un convincente doppio successo (3-1 all’andata e 3-2 l ritorno), mentre la palma dell’ultimo se l’aggiudica Rik che pareggia 1-1 con Ale ma risulta essere ultimo causa sconfitta nel match di andata.

« Precedenti