Novembre 2004

Stai visualizzando l'archivio mensile di Novembre 2004.

L’ Angolo di Fausto


Dopo due settimane di silenzio, torna il mio editorialista Fausto, lasciatevi intrattenere dall’ ormai famoso poeta ruentino o juventino, ti passo la linea!Ciao sparapaunz(Ric)

Tante cose dovrei dire dopo due settimane di silenzio, e sinceramente non saprei da dove cominciare.
Per prima cosa, però, prima di entrare nel merito di quello che voglio dirvi, credo che sia opportuno parlare di quello che è il tormentone di questi giorni. E? infatti ormai da parecchio tempo che giornali, telegiornali, trasmissioni televisive ( non solo quelle poco serie, cioè tutte, ma anche l? unica seria, ovvero il processo del divino ) e buona parte dei sessanta milioni di allenatori del nostro paese non parlano altro che di Agricola.
E? mia intenzione qui precisare alcuni punti, senza la pretesa di dare un quadro esauriente, perché ci vorrebbe molto tempo ( e non ce l? ho ) e molto spazio ( e già vengo infamato per la lunghezza dei miei scritti sgrammaticati?. ). Spero però che, dopo le mie parole, la gente abbia le idee un po? più chiare sull? argomento perché, anche se se ne parla tanto, non mi sembra che si sia capito esattamente almeno a grandi linee come stiano le cose.
Allora comincio a parlare di Agricola, premettendo che mi fa molto piacere che le trasmissioni sportive, i giornali e chiunque si interessi, per lavoro o per passione o per altri motivi allo sport, si siano presi tanto a cuore la letteratura classica.
Allora, l? Agricola viene pubblicato nel 98 D.C. da Tacito, agli inizi del regno di Traiano, ed è il primo opuscolo del grande storico, il titolo esatto è de vita Iulii Agricolae. Insieme con la Germania ( de origine et situ germanorum ), è una monografia che apre la grande opera storica tacitiana, quasi come se il grande autore volesse vagliare le proprie forze prima del grande impegno delle Storie e degli Annali. L? opera tramanda ai posteri la memoria di Giulio Agricola, suocero dello storico, e ne ricorda le imprese. Fu leale funzionario imperiale dell? imperatore Domiziano ( che, giova ricordarlo, era stato colpito da damnatio memoriae ) e principale artefice della conquista della Britannia. L? aspetto più interessante dell? opera è certamente il fatto che presenta al suo interno lo stile tipico di diversi generi letterari. Per il tono a tratti encomiastico, si avvicina molto allo stile delle laudationes funebri, presentando però molti punti in cui si dedica ampio spazio a notizie storiche ed etnografiche. Non manca poi, nell? esordio ( Aetas, quamquam incuriosa suorum, ne quidem nostris temporibus omisit tradere posteris facta moresque virorum clarorum, usitatum antiquitus, quotiens?.. ), nei discorsi e soprattutto nell? eloquente perorazione finale, un esempio di stile oratorio, che certo doveva risentire profondamente dell? influenza delle opere di Cicerone. Anche nelle parti storiche ed etnografiche, notiamo un?oscillazione tra due diversi modelli di stile storico, uno di matrice chiaramente sallustiana e uno di impronta liviana.
La biografia del suocero è vibrante di commozione. Nel corso dell? opera si esprime con veemenza sempre crescente la speranza di una rigenerazione morale della società romana in virtù dei tempi nuovi, inaugurati da Nerva e Traiano dopo la morte di Domiziano. La descrizione delle legioni lanciate alla conquista della Britannia si fa quasi canto epico e idealizza la figura dei soldati, capaci di atti di entusiasmo ed eroismo a dispetto della viltà dei tempi, grazie al loro condottiero Giulio Agricola, uomo nel quale rivivono i valori positivi del mos maiorum e dell? antica virtus romana. Anche nella descrizione dei nemici, accanto alle notazioni geografiche ed etnografiche, si evidenzia un? intima ed istintiva sanità morale, un senso di dignità e amore per la libertà di questi individui che devono subire gli abusi degli oppressori. Questo fatto getta una luce di umana simpatia anche sugli avversari sconfitti, e questa visione si contrappone nettamente all? ambiente della curia imperiale dove dominano servilismo, ipocrisia, e la figura orrenda di Domiziano, l? imperatore che, ossessionato dalle sue paure e dalle sue manie, trama ogni genere di scelleratezze.
In questo quadro, la figura di Giulio Agricola dimostra che, grazie alla propria forza morale, si può vivere incorrotti e morigerati anche in mezzo al vizio e alla corruzione e si può morire silenziosamente sacrificandosi per la res publica, senza cercare a tutti i costi una morte gloriosa ma inutile ( la ambitiosa mors, come il suicidio degli stoici, che Tacito condanna fermamente ).
La figura di Giulio Agricola vuole dunque essere, più generalmente, un? esaltazione di tutti quei componenti della classe dirigente romana che, sotto la dinastia flavia, contribuirono onestamente allo sviluppo dello stato, pur sotto un principe pessimo come Domiziano ( presso il quale Agricola cadde in disgrazia. Sulle cause della morte del suocero, Tacito stende un velo. Fu morte naturale?. O fu Domiziano a volerlo eliminare ? ).
Si può pensare che Tacito, scrivendo l? Agricola, abbia anche voluto perseguire un intento apologetico ? Del resto, lo storico sotto il regno di Domiziano seguì il regolare cursus honorum e quindi qualcuno avrebbe potuto accusarlo, ora che Domiziano era morto, di avere collaborato, sia pure indirettamente, con il suo feroce regime dispotico.Se così fosse, con l? Agricola Tacito avrebbe anche voluto dimostrare che un? aperta opposizione al regime o, all? estremo opposto, una totale astensione dalla vita pubblica, non avrebbero giovato a nessuno. Era quindi molto meglio restare all? interno del sistema e cercare di migliorarlo con un? azione prudente, onesta e utile per la società. Ma forse queste sono solo congetture?..

Bene, adesso credo che sull? argomento di cui in questi giorni si parla tantissimo, ovvero Agricola, le persone che leggono questo angolo avranno certo le idee molto più chiare.
Passiamo adesso al resto. Come vi dissi nell? ultimo numero, mi sono reso conto di essere indegno per la ricerca, e questo perché, nonostante il mio impegno, io non sono un innominato e non riuscirò mai a ragionare come loro ( e forse è una fortuna !!! ). Non diventerò mai, quindi, un ricercatore di prima categoria, ma qualcosa voglio fare per contribuire allo sviluppo, e questo qualcosa sarà istruire i giovani ricercatori, come un maestro di prima elementare istruisce i futuri letterari, per intendersi.
Allora, come prima lezione vi insegno la differenza tra errore arbitrale che ci può stare e anzi è anche discutibile e anzi quasi quasi non è un errore ( e se si continua un altro po?, col metodo tipico della ricerca, diventa errore ma a favore di chi lo ha subito ) e invece un errore che è sbagliato definire tale perché non si tratta di sbaglio ma di evidente malafede, intenzionata a favorire una squadra, all? interno di quei disegni ( che certo ci sono ) che mirano a stabilire già ad Agosto chi vincerà lo scudetto o forse lo hanno stabilito per i prossimi dieci secoli, queste cose sono troppo complicate per una prima elementare e quindi non entriamo nel merito.
Allora, un esempio di errore arbitrale che ci può stare è la mancata espulsione del portiere degli innominati per il fallo su Zalayeta. Proseguiamo con rigore. Non solo ci può stare l? errore, ma forse neppure è un errore, anzi, lo è, perché neppure andava ammonito, ma no, anzi !! Il rigore non c?era, quindi è un errore contro gli innominati, aggravato dal fatto che l? arbitro non ha ammonito Zalayeta per simulazione. Se qualcuno ti dice che a quel punto gli innominati sarebbero stati in dieci e pure sotto di due goal e quindi col cavolo che avrebbero pareggiato, tu rispondi che in realtà era la juve che doveva restare in dieci, perché Zalayeta doveva essere espulso ( !!! ) per simulazione. Chiaro come funziona il metodo ?? Credo di sì, se poi ci sono dei dubbi, cari studenti ricercatori di prima elementare, non esitate a chiedere chiarimenti.
Passiamo ora all? errore che invece non è tale perché è evidente la malafede che, se mai ce ne fosse bisogno, rende lampanti le oscure manovre del palazzo ( difficili da vedere per chi non è innominato, poveretto, ma certo ci sono ). Il rigore non concesso agli innominati ( che, secondo chi non è innominato, a quel punto dovevano essere in dieci, ma è ovvio che il poveretto non capisce nulla ) per fallo di Thuram in area è chiaro esempio di malafede. Thuram andava espulso ( vabbè, non stiamo a guardare troppo il regolamento, alla ricerca non interessa più di tanto ) e quindi a quel punto in dieci la juve avrebbe preso almeno quattro goal, senza contare che i bianconeri a quel punto dovevano già essere in nove ( perché ? Ma come siete noiosi, sempre a chiedere perché !! La prima regola è che conviene sparare a caso, tanto poi a fine campionato non se lo ricorda nessuno, il prossimo che fa una domanda del genere non è degno di stare in prima elementare e lo rimando all? asilo !! ). Insomma, un furto orrendo.
Passiamo alla seconda classificata, il Milan. Eh, di episodi di evidente malafede ce ne sarebbero !! Come dite ? Bravi, è vero, vi avevo teso un tranello, ma vedo che vi siete ben preparati. Per tutte le nefandezze che ci possono essere ( e ci sono ) state nella partita Chievo-Milan, esse devono essere cancellate e rimosse, perché l? arbitro era il pelato di Viareggio. Bravi !!
Per oggi la lezioncina è finita, ripassate a casa, mi raccomando !!!

L? angolo del fantacalcio

A.C.Picchia perde in casa 1-3 contro gli avvinazzati ( che consolidano il proprio primato in classifica ) e il suo presidente non è affatto sorpreso ? Sapevo ? dichiara ? che il periodo fortunato era durato anche troppo, la sfiga si era dimenticata di noi per troppo tempo. Dopo i quattro goal lasciati fuori la scorsa settimana, oggi perdiamo. Abbiamo lasciato fuori un goal ma non sarebbe servito a nulla, per la verità. Però, mi domando, come mai quando noi segniamo un goal ci troviamo sempre di fronte gente che ne segna almeno tre, mentre c?è chi vince in fondo ad un campionato dieci partite per 1 a 0 ?? Ovvio, perché la sfiga è la nostra compagna di viaggio preferita, e lo sappiamo, e se un giorno vinceremo qualcosa, ma credo che sia difficile, ci sarà molta soddisfazione, perché avremo battuto anche la dea che ci vede benissimo ?.
Agoteam batte Ruibati fuori casa per 1 a 0 e si aggiudica l? ambito trofeo buodiulospanato. La crisi della Ruibati sembra non avere fine.
I Power Rangers sfoderano finalmente una prestazione all? altezza della propria fama travolgendo per 3 a 0 La Conca, mentre la Ralph United dimostra di essere uscita dalla crisi battendo per 3-1 la A.D.P.D.S.
Allo stato attuale delle cose, la classifica appare nettamente divisa in due perché tra la quarta e la quinta c?è una distanza di tre punti, niente di incolmabile, certo, ma è comunque notevole, mentre troviamo tra le prime quattro 3 squadre a pari merito al secondo posto con undici punti e tra le ultime quattro 3 squadre racchiuse distanziate da un solo punto. Ad allungare la classifica, ci pensano gli avvinazzati ( nel bene ) e la Ruibati ( nel male ), il campionato è comunque molto interessante e certo ci sarà da lottare fino alla fine per tutti.

Tags: ,

Paracadutismo, che spettacolo!


Ho trovato una cosa assai divertente da fare: lanciarsi col paracadute in tandem, cioè insieme ad un istruttore!
Tutto è nato una sera mentre stavo parlando con degli amici ed ad un tratto il più pazzo (cioè io?) ha tirato fuori quest?idea, incredibilmente è stata accolta con entusiasmo da due di loro; immediatamente ho iniziato a cercare sul web qualcosa che potesse fare al caso nostro?
Per ora le probabili destinazioni sono due: Bologna e La Spezia, per la precisione Sarzana; nel capoluogo emiliano il lancio avviene a 4500 metri, 50 secondi di caduta libera più 8 minuti di volo ? costo 170 euro cash(però ti fanno il video!)
?mentre in Liguria il lancio avviene a 3000 metri, quindi sia la caduta libera che il volo saranno senza dubbio più brevi, purtroppo non hanno ancora risposto ala mia e-mail?
La passione per gli sport estremi mi è stata attaccata senza dubbio da mio padre che all? età di 10 anni mi portò a fare rafting nella Dora Baltea, poi ci ho messo senza dubbio del mio?verso i 14 anni sempre con lui , sono andato sulle moto da neve, poi al mare ho provato svariate volte gli acqua scooter e tutti i vari gommoni, gommoncini e bananoni trainati da motoscafi?
Ma l?esperienza più bella è stata sicuramente il Bungee-Jumping di cui conservo ancora gelosamente il video?.(soprattutto per potermene vantare un po? con tutti?.eh eh eh?)
Tutto accadde una giornata di metà Agosto a Lloret de Mar, eravamo in un Acqua Park e da lì si vedeva la piattaforma da cui si lanciavano i jumper, resistetti un paio d?ore e a metà pomeriggio decisi di andare a lanciarmi, nessuna paura ma una scossa di adrenalina assurda!
Per descrivervi ciò che ho provato citerò una frase dal film Trainspotting
- Pensa all?orgasmo più forte che hai mai provato, moltiplicalo per mille e non arriverai nemmeno vicino a quello che ho provato io?-
Ora mi domando, se mi è piaciuto così tanto il Bungee che durerà si e no 10 secondi, vi immaginate volare per 50?
Se qualcuno fosse interessato a lanciarsi mi contatti, ho letto che ci sono sconti per comitive di 6 persone, noi al momento siamo in tre e vorremmo lanciarci a Marzo o a Aprile!

Tags: ,

L? Ago Team fa incetta di vittorie!


Vittoria leggermente fortunata degli arancioblu, uno a zero contro la RuiBati.
L? Ago Team pur giocando fuori casa ha totalizzato un incredibile 67, mentre la squadra di Massi un misero 64?
Il mister ancora una volta ha azzeccato tutto; è riuscito a metter Budan (5 -2 di autogol) al posto di Maurino Esposto 6,5 e gol?.ma suvvia non lamentiamoci?.ha pareggiato anche la mia Inter?
Chiaramente mi assegno l? ambito premio Buo di ?ulo spanato?.vi va bene gufi? Eh eh , lo so, speravate tutti che facessi zero?.ma niente!!!
Ma di tutti ‘sti scudetti che dovrebbero revocare, quanti ne prende l’Inter?
No, perchè c’ho ancora una sciarpa del 5 maggio, con scritto 14 scudetti, da rinnovare….

Ecco l? Albo d?oro:

1° Power rangers
2° Adpds
cp La conca
3° La conca
4° Ago Team
cp Adpds
5° La conca
6° A.C. Picchia
cp Rui-Bati
7° Rui-Bati
8° Adpds
cp Ralph Utd
9° Ago Team

Nella foto, dei giovani presidenti commentano la giornata di campionato, ah no Ale non era giovane nemmen quattro anni fa….
Riferimenti: Premio Buo di ‘ulo Spanato

Tags: , ,


Dopo mesi di trepidante attesa (si fa per dire?) sono andato a vedere Gli Incredibili, il nuovo film della Walt Dysney; erano all? incirca quindi anni che non andavo al cinema a vedere una cartone animato (l? ultimo cartone visto al cinema mi sembra fosse La Carica dei 101?.) ma forse ci sarei dovuto tornare prima?.
Infatti se invece di andare a vedere IL CARTAIO o IN THE CUT (dove qualcuno dormiva?.) fossi andato a vedere ALLA RICERCA DI NEMO penso che mi sarei divertito assai di più.
The Incredibles parla della storia di Mr Incredibile, sua moglie Elastiwoman, suo figlio Flash (ah che fantasia ?sto nome?) e sua figlia Violet, a fare il cattivo c?è un tipo con i capelli rossi, di cui non ricordo il nome, che è la copia di Mirko Conte, il difensore del Messina (un po? di calcio ce lo devo sempre mettere?)
Beh insomma?ANDATELO A VEDERE, ve lo consiglia il vostro Vincenzo Mollica di fiducia!
E stasera cena distruttiva e dopo ballo! X info contattatemi!

Tags: , ,

Dylan Ric, il detectiv dell’ orror…


Ciao a tutti!Chiaramente il titolo l’ho scritto male per scherzo, maligni!
Mi son fatto ‘sto fotomontaggio perchè in Dylan Dog “mi ci identifico parecchio…” (come diceva il buon Mirko in Ovosodo…)
Non c’è nessun aggiornamento sulle elezioni federali, tace il Conte e tace anche La Federazione, che ho incontrato in settimana, ma ha rifiutato di rilasciare dichiarazioni in merito…
Dopo la scomparsa, ormai periodica, dello Stigna, e quella ormai definitiva di Samar, sembra che sia perito durante uno scontro verbale con Culo di Ghisa, c’è da registrare quella assai più grave del mio editorialista, Fausto.
Che cosa gli sarà successo?Chew abbia derito al boicottaggio della Federazione?
Chiunque abbia informazioni ce le comunichi…

Ah tra un po’ arriveranno le vere AVVENTURE DI DYLAN RIC, e chi se ne frega?

Tags: , , ,


Arrivasti in Italia acclamato come un campione
Andasti via che tutti ti gridavan scarpone?
Molti dicevan che avresti battuto il record di Angelillo
Ma invece sembrava di veder giocare Angela Melillo?
Dicevi di far grandi gol di tacco
Ma invece eri, solo un pacco?
In Jugoslavia avevi vinto la Scarpa d?oro
In Italia hai segnato solo contro il Toro?
Dicesti ?Segnerò contro la Fiorentina!-
Ma quella partita la giocasti in panchina?
Dicesti-Segnerò tanto insieme a Schillaci!
E Totò scappo sull? Isola dei Famosi? tra le belve voraci?.
Pensando che tu fossi un maleficio
Quando andasti via accendemmo i fuochi d?artificio?
Ma la colpa non è tua, siamo noi che a tifar per la Beneamata
Abbiam fatto una gran cacchiata?
Ric, il poeta

Vorrei parlare del ?Cobra?, il mitico attaccante macedone Darko Pancev, uno dei protagonisti indiscussi del prolifico filone di ?pacchi? che noi interisti ci siamo sorbiti?Accreditato di caterve di gol nella Stella Rossa di Belgrado, vincitore di una ?Scarpa d?Oro? (e già qui doveva mo sospettare: in genere la vincevano attaccanti turchi e bulgari, occasionalmente i portoghesi) il Cobra divenne ben presto ? Il Ramarro? e la sua scarpa d?oro il piede di marmo?.
Noi tifosi ci aspettavano da questo timidone slavo una caterva di gol, si sognava insomma (molti credevano addirittura che Angelillo e il suo record fossero in pericolo). Pancev arrivò e subito si capì, dalla prima palla che toccò , che la musica era diversa: Pancev era un pallonaro di quelli che non si erano mai visti prima.
Era penoso, mi ricordo che due o tre volte era solo davanti alla porta sguarnita e riuscì in tutti questi casi a spedire la palla in curva, là dove c’erano i boys o gli irridicibili che dopo due o tre giornate erano già assai indignati. Venne ben presto relegato in panchina, divenne bersaglio di critica, tifosi, di Mai Dire Gol, di tutti per farla breve. Dopo 12 magre presenze l’anno successivo rimase in squadra fino a gennaio, ma in campo non c’andò mai. Fu mandato al Lipsia(con la speranza di perdere sue tracce?), ma invece tornò, e rimase a Milano fino quando venne, per la gioia di tutti noi poveri interisti, ceduto definitivamente al Fortuna Dusseldorf.
Pancev non tornò mai quello della Stella Rossa, anche in Germania e poi in Svizzera fece infuriare i suoi tifosi di turno, insomma non segnava e sbagliava dei gol clamorosi. Poi scomparse, nessuno oggi sa dov’è, che cosa fa, se gioca, allena oppure vende aspirapolveri. Ma cosa potevamo pretendere da un giocatore che proviene da un paese col nome di un dessert?
Ecco il suo ruolino all’Inter

nel 92-93 (12p – 1g)
nel 93-94 (0 presenze)
nel 94-95 (7p – 2g)

Molti dicono che Pancev è il bidone più grosso della serie A, ma si sbagliano, perché è Luis Silvio Danuello indimenticato centravanti della Pistoiese nella stagione 1980-81, leggete questo link:

Riferimenti: Luis Silvio Danuello, giocatore o Barman?

Tags: , , ,


In questa splendida giornata di Novembre, ho aperto le porte di casa mia
a Aleandro Irrati, conte di castel martini, per una gustosa chiacchierata
sui temi che stanno dividendo l’opinione pubblica: la testa della lega…..
Aleandro è allegro, rilassato….è appena tornato da un incontro con il
possibile nuovo sponsor per la sua POWER RANGERS, una ditta locale di
aspirapolveri,
ma l’incontro non ha dato i risultati voluti…ciò nonostante non ha perso
il buon umore

ALLORA ALEANDRO, TUTTO OK?
Sì, pensavo solo che bastasse mostrare il logo della ditta sulla maglia
per farli contenti, e non andare personalmente di porta in porta a vendere
stì aspirapolveri, è un danno di immagine…a proposito ne vuoi uno?
NO, NO…GRAZIE CMQ
non capisco prima trovo le case e poi passo l’aspirapolvere…uhm..la cosa
non è chiara…no no scusa non ti volevo offendere
PREGO
sì ho detto chiara…in senso non di adorazione…mi scuso in anticipo,
prima di una possibile polemica
VABBè TI PERDONO, E PASSIAMO A COSE SERIE
avanti
HO DAVANTI L’UOMO CHE NON DICE MAI NULLA, KE TI CHIEDO?
che ti devo rispondere?
VABBè PASSIAMO A QUALCOSA DI SEMPLICE PER INCOMINCIARE, LA PRIMA PARTITA
DI CALCIO VISTA ALLO STADIO

Pisa – Fiorentina 2 – 1
UHM…SERIE A, QUINDI…IL GIOCATORE PIù FORTE VISTO DAL VIVO?
Facile, el Pibe de oro
IO…QUINDI
no te sei il Piro de oro
ALLORA KI?
Diego Armando Maradona, hai presente quel buzzone che parla a volte da Biscardi
MA NON SI CHIAMAVA FRANCO MELLI?
No non quello….vabbè quello che giocava nel Napoli negli anni 80
AH AH, E LUI è STATO IL + GRANDE? QUELLO CHE HA GIOCATO MEGLIO IN UNA PARTITA
DA TE VISTA DAL VIVO?

no no aspetta fammi pensare, vediamo un pò, no quello che ha giocato meglio
in una partita da me vista dal vivo è senza dubbio…Carmine Esposito in
Empoli – napoli 5 – 0…non so se mi spiego..
ALTROCCHè E QUALE è STATA LA PARTITA + BELLA CHE HAI VISTO?
Fiorentina – Inter 2 – 2
SENTI SE PRONUNCIO LA PAROLA JUVE, COSA TI EVOCA CIò?
mi irrita, mi irrita assai assaissimo
UHM..CAPISCO..ASCOLTA SECONDO TE DELNERI TAGLIANDOSI I BAFFI HA PERSO IL
SENNO?

decisamente, non capisce mica + un cazzo
CHE PENSI DEL MANCIO (VACCI PIANO IL BLOGMASTER Lè INTERISTA)?è + un bell’omino che un buon allenatore a me non me mai piaciuto, nè all’inter,
nè alla lazio…e sai che ti dico non mi piaceva neanche a Firenze…maiiiii….
MOGGI?
è stato nella mia squadra del cuore tanto tempo fa e vorrei che fosse rimastosempre con noi…sai ganzo a quest’ora s’era vinto 7 ciempions lig..Pozzisarebbe il nuovo gioiellino del calcio italiano (altro che Delpiero)….eal fantacalcio avrei dominato grazie all’acquisto di Aliosha Asanovic…vifacevo i’culo
CALMA CALMA..SMORZIAMO I TONI…CHE NE PENSI DI CICCIO?
chi…Artistico?
NO CICCIO GRAZIANI
ah è un grande, mi fa schiantare dalle risate come stigna-mayer del resto
VACCI PIANO AMICO, NON OFFENDERE
non era un offesa, non voglio ora aprire nessuna polemica…hai
ragione…ehm…un
pò tutti e due
BENE, CHI VINCE LO SCUDETTO?
juve
CIEMPION?
…barcellona..
CAPOCANNONIERE
adriano
CHI QUELLO DELL’INTER O DEL PALERMO?
quello del palermo..che credi ora Zamparini lo fà gioà al posto di Toni
e vedrai come “buca”
IL FANTACALCIO?
migè
E SE VUOI LASCIARE ANCHE UN TUO PERSONALISSIMO PARERE SULLA STAGIONE IN
CORSO SAREBBE COSA ACCETTA

beh il campionato si è livellato verso il basso…molto verso il basso
RESTIAMO A PARLà DI FANTACALCIO QUAL’è IL GIOCATORE A CUI TIENI DI +?
facile Veron
IL + GRANDE RIMORSO
Shevchenko..lo stavo per prendere in un asta mega-galattica con lo Stilli
ma come sempre lui riesce a tirartela nel culo così con uno dei suoi scambi
mi rifilò Bierhoff e l’ho presa nel culo..addio..se ora l’avevo..sai quanto
ridevo…ma mi son rifatto
COME SCUSA
un solo nome David Di Michele
MAVAFFANCULO
e tu lo vedrai..quanta strada farà il ragazzo
IL + GRANDE COLPO
crespo
EHI MA ORA L’HA SAMAR
sì ma se continua così a gennaio lè di nuovo sul mercato
LA PIPPA + GRANDE?
senza dubbio…Mendieta
IL MOMENTO + BRUTTO DEL FANTA?
quando arrivai al settimo posto, poi quell’anno hai vinto te….non dico
altro
IL + BELLO
…boh il secondo anno..avevo una gran bella squadretta non c’è che dire
quell’anno
PERCHè SEI DEL NAPOLI, SEI UN CASO UMANO O COSA?
no tengo a sottolineare che è dall’84 che sto per il Napoli e quindi da
prima che vincesse un cazzo di qualcosa…il punto e che mi affacciavo
timidamente
al mondo del calcio e me piaceva tanto maradò maradona…
ESSERE DEL NAPOLI TI HA AIUTATO CON LE FIGHE?
no, che cazzo di domanda è?…cmq…non l’ho mai detto a nessuna
SECONDO TE LA FRASE DEL PROF. FABIO CARESSA “FINISCE IL PRIMO TEMPO ANDIAMO
TUTTI A PRENDERE UN Tè CALDO” è UNA FRASE STUDIATA PER L’ACCHIAPPO?

polè essè, non l’ho mai sperimentata..perchè non lo dici ad un a tipa in
discoteca, così se fa la prova?
IN DISCO SI CUCCA?
io non posso e non lo so..ma purtroppo ho degli amici che sono la negazione
del baccaglio e quindi è difficile dirlo
MEGLIO COSTESSE O TENACE?
tenace ci sono fie + marce…
LA CANZONE CHE ASCOLTERESTI SEMPRE?
dune buggy -oliver onions?
TUTTI TI VOGLIONO?
beh effettivamente sò un bel ragazzetto…sennò secondo te perchè mi guardo
cento volte allo specchio..
NO DICEVO COME PRESIDENTE DI LEGA?
ah scusa non avevo capito…beh come ha detto Weah, se ho tutti questi consensi
non mi posso tirare indietro
CHE NE PENSI DEL BLOG?
bell’idea, è ben fatto, si può facilmente coinvolgere tutti…si hanno “quasi” subito tutti i risultati..insomma si fà il fantacalcio scherzandoci sopra
E DELL’ANGOLO DI FAUSTO?
seeh l’avrò letto sì e no una volta per intero…no e che non c’ho il
computer…e ci vengo sul blog ma coi minuti contati perchè c’ho il socero che sennò…insomma sò cazzi e fausto è un pò prolisso
CANDIDATO ALLA PRESIDENZA DELLA LEGA, QUALI SONO I PUNTI DEL TUO PROGRAMMA?
chiarezza, trasparenza, e democrazia…tutti possono dire la loro e tutti
verranno ascoltati senza cestinare alcuna idea anche la + strampalata se
raccoglie adesioni…io ascolto
ASCOLTI? è FORSE UN CHIARO RIFERIMENTO A QUALCUNO?
no io non ho detto nulla
CHE TI SENTI DI DIRE AL TUO AVVERSARIO MICHELE?
sottolineo che non è una mia iniziativa, ma che mi c’hanno catapultato però
credo che sarebbe giusto anche cambiare qualche volta…c’è bisogno a volte
di un cambiamento io a volte prendo la pizza col cotto …a volte col crudo…a volte bevo la birra a volte il vino…insomma cambio
A TAL PROPOSITO FA + LA BIRRA O IL VINO?
il vino..ma è + “sana” se si prende con la birra..minimo un litro e mezzo
dal sergent..ma su una cosa non si può e non si deve cambiare
MIGè A CAPO DELLA FEDERAZIONE?
no sul negroncino….che hai capito?
su michele si deve cambiare ma non si deve agitare o preoccupare può sempre
leggere i nomi e annotare gli scambi in sede di mercato…io non lo fò lo
scribacchino
SE TI DICO HO FATTO + GOL DI TUTTI CHE NE PENSI?
che un tempo lo dicevo io…ora sono altri
PER CONCLUDERE TRA 1 SCUDETTO AL FANTACALCIO E 3 BELLE FIGHE CHE SI ALTERNANO AL TUO SERVIZIO CHE SCEGLI?
anche se penso che non siuccederà mai..che cazzo di domanda…lo scudetto
NON SUCCEDERà MAI? NON è CHE UNENDOTI A ETNIE INTERISTE SEI DIVENTATO UN
Pò COME LORO?

beh che ti devo dì…mah
MA?
no..mah..forse un pò sì

Tags: , , , , ,


Come ogni Lega che si rispetti anche la nostra ha un presidente, tale presidente però sembra non essere più gradito a causa degli atteggiamenti da despota con cui guida la Lega.
Nel corso di una cena di lavoro tenutasi la scorsa settimana i presidenti delle seguenti società:
Ago Team
Power Rangers
Ralph United
La Conca Le Piastre
RuiBati
Hanno deciso di nominare un candidato che si scontrerà alle prossime elezioni con l?attuale Federazione(sopra chiamata Lega), il suo nome è Aleandro Degli Irrati Conte di Castel Martini.

Ecco il suo programma:
-Il Calendario non dovrà essere più truccato al fine di sfavorire la Power Rangers.
-La Power Rangers avrà un bonus supplementare in ogni partita di 5 punti.
-Ogni forma tecnologica di invio delle Formazioni verrà abolita, potranno essere inviate soltanto per via postale e tramite un piccione viaggiatore.
-Quando scoppierà una diatriba Lui darà ?ragione un po? a tutti e due i litiganti©?
-Divieto assoluto di pronunciare la frase ?Ho fatto più gol di tutti©?
-Ogni squadra partecipante dovrà donare un giocatore alla squadra RuiBati, ormai indebitata più della Fiorentina di Cecchi Gori

Nella foto vediamo il Conte mentre espone il suo programma.
Lo volete sostenere o votare? Lasciate un commento!

Tags: , , , , ,

« Precedenti